Bologna

Scopri le bellezze dell'Emilia

Bologna

Choose your language: en

BOLOGNA

Bologna è il capoluogo della regione Emilia-Romagna, una città che ha saputo conservare le sue bellezze medievali così come le sue tradizioni culinarie, a fronte di una grande espansione economica avvenuta negli ultimi decenni, come nel campo automobilistico vantando nomi come Lamborghini e Ducati.

Il nucleo cittadino è rappresentato dalla basilica di San Petronio, dedicata al patrono della città, edificata dalla fine del Trecento e contiene al suo interno un patrimonio artistico di grande rilievo. Al suo interno è possibile ammirare opere d’arte di grandi nomi italiani come Michelangelo e Lorenzo Costa, mentre abbassando lo sguardo si intravede per terra una lunga linea che percorre le navate, si tratta della più grande meridiana del mondo.
La cattedrale si affaccia su piazza Maggiore, caratterizzata da vari palazzi come quello del podestà, quello dei banchi e quello dei notai. A poca distanza si trova il simbolo della città, la statua del Nettuno, ricoperta da marmo di Verona e posta sopra una grande fontana, dando le spalle al noto palazzo Re Enzo nel quale è ben conservato un chiostro medievale.
Altro simbolo della città sono le sue torri che nel medioevo erano centinaia, ma oggi due tra quelle rimaste sono le più importanti, ovvero la torre della Garisenda, e ovviamente la torre degli Asinelli alta ben 97 metri.
Bologna è una delle più importanti città universitarie d’Europa, qui infatti nacque la prima università al mondo nel 1088. Il nucleo più antico delle università è posto lungo via Zamboni sotto un lungo porticato ricco di giovani e di locali. Un’area caratteristica per le facoltà, per le vie dedicate alla gastronomia locale, per le antiche chiese che la circondano e per i canali che ricordano ai turisti che anche Bologna secoli fa era simile a Venezia.

Il centro storico sia per il turista in cerca di shopping nelle grandi vie della città in particolare in via Indipendenza, sia chi cerca antiche vie medievali che riportano i nomi dei mestieri artigianali e che oggi sono ricche di locali. In questa città la tradizione incontra la bellezza come nella chiesa di San Francesco fondata a seguito dell’arrivo del Santo a Bologna nel 1222. Fu pensata secondo le regole architettoniche dello stile gotico francese con archi rampanti che sostengono la struttura e una facciata così alta da lasciare a bocca aperta, tuttavia entrano nel chiostro del convento l’imponenza del luogo lascia spazio alla preghiera e alla fuga dallo stress di tutti i giorni. Altrettanto caratteristica è il complesso di Santo Stefano chiamato così poiché raccoglie sette chiese che ripercorrono la Gerusalemme della Bibbia, portando il fedele a rivivere i momenti della vita di Gesù fino al Santo Sepolcro. Bologna è anche città dell’enogastronomia con meta obbligatoria per gli amanti della cucina italiana il Mercato delle Erbe, con aree dedicate alla ristorazione emiliana ed altre alla vendita dei prodotti tradizionali. Così come questa è anche la città dell’inventore della telegrafia senza fili, Guglielmo Marconi, grazie alla quale l’uomo ha scoperto come utilizzare le onde radio per comunicare e a cui oggi è dedicata una targa sotto la sua casa.

Infine Bologna è anche la città natale dei maggiori brand mondiali nel mondo dei motori, qui nel 1914 nacque la Maserati che poi si trasferì a Modena, nel vicino paese di Sant’Agata Bolognese vi è la sede della Lamborghini, mentre nell’area urbana è presente la sede della Ducati. La moto rossa di Bologna è il simbolo della velocità e della vittoria, che dal 2003 partecipa al Campionato Mondiale GP vincendo nel 2007 e arrivando quasi sempre nei primi tre posti nelle altre edizioni. La storia e i successi della Ducati sono visibili nel suo museo dove si racconta la storia di un successo imprenditoriale avviato nel 1926 e che non ha mai smesso di emozionare.

Choose your language: en

Tags: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *